Festa della Donna. Mostra: “Giuliano Ghelli: Madre Terra”

Nella sede del Quartiere 2 a villa Arrivabene. Inaugurazione l'8 marzo.

Nella sede del Quartiere 2, fino al 26 aprile, la mostra “Giuliano Ghelli: Madre Terra” a cura di Simone Teschioni Gallo, direttore artistico dell’Associazione culturale “Dedalus – Giuliano Ghelli”, a ingresso gratuito.

L’esposizione ha il duplice obiettivo di far riscoprire al pubblico l’arte e la poesia del maestro fiorentino scomparso nel 2014 ma anche di creare una narrazione che possa fornire al visitatore una visione di come l’arte di Ghelli, attraverso la creazione “dell’esercito di terracotta” nel lontano 2003, sia sempre stata improntata a valorizzare e mettere in risalto l’universo femminile elevandolo, come in questo caso, ad “esercito di pace”, portatore di arte e cultura.

l gruppo scultoreo è composto da ben 50 busti lavorati nelle fornaci dei laboratori artigiani dell’Impruneta, busti purtroppo non tutti sopravvissuti all’usura del tempo. Opere d’arte ideate e realizzate nelle forme di donna, di madri, che, come dichiarato dallo stesso artista, hanno il compito di mostrarsi come, “messaggere di pace, di arte e di sogno”, ambasciatrici di un universo onirico costellato dai simboli della poetica dell’artista.

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page