Un Leonardo fantastico

Domenica 15 dicembre, presso la sala delle ex Leopoldine (piazza Tasso n. 7), lettura teatrale di favole e leggende di Leonardo da Vinci, ore 10.30

Il progetto sulle favole di Leonardo, organizzato dall’associazione culturale la “Macchina del Suono”, consiste in una lettura teatrale con costumi che rimandano all’epoca rinascimentale, adatte ad essere inserite nel contesto di spazi non teatrali ma normalmente aditi alla diffusione della cultura e della scienza, in luoghi più consoni alla narrazione Leonardiana: biblioteche e musei, o la natura stessa in cui Leonardo ambientava le sue invenzioni narrative.

Un attore, che interpreta il Genio stesso, le sue incarnazioni e i personaggi importanti che accompagnarono la sua vita (da Lorenzo il Magnifico a Ludovico il Moro), porterà gli spettatori nell’immaginario leonardiano, monologando sulle morali e le tematiche dei racconti, affrontando i temi cari all’autore e utilizzando le sue storie come argomentazioni dei dialoghi stessi.

Una riflessione sui temi universali cari a Leonardo, il rispetto della natura, la libertà fisica e di pensiero, le virtù morali così evidenti del mondo animale e così carenti nell’uomo, che suona più attuale che mai e che dà lo spunto per dialoghi tra l’autore e se stesso più giovane, tra Leonardo e Ludovico il Moro e Lorenzo il Magnifico, sulle differenti visioni sulla vita, il futuro, la giustizia. Uno spettacolo completo nelle sue parti (costumi, monologhi) ma allo stesso tempo destrutturato e fluido, dove ognuno può trovare le sue aree sensibili: la natura e la fantasia narrativa per i bambini, la morale naturalistica sociale per gli adulti.

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page