Rinasce l’ex Tipocalcografia di via Mannelli

Spazio a uffici e nuovo verde con gli oltre 270mila euro di oneri del privato

Dopo oltre un decennio di abbandono rinasce l’ex Tipocalcografia di via Mannelli con destinazione 100% direzionale e un nuovo volto verde per la zona, grazie agli oneri di compensazione dovuti dal privato. Un ‘tesoretto’ di oltre 270mila euro che sarà destinato dal Comune a interventi di incremento e sostituzione del patrimonio arboreo della parte finale di via Mannelli e dell’intersezione con via Andrea del Castagno. Nel complesso troverà sede Banca Ifigest con un progetto realizzato da Archea associati. 

La trasformazione interessa i capannoni dell’ex Tipocalcografia classica, un complesso artigianale di 3400 mq affacciato su via Mannelli con un edificio di due piani, che si sviluppa in gran parte all’interno dell’isolato. Il complesso è nato e si è ampliato con l’aggiunta di vari corpi di fabbrica tra il 1900 e il 1930; alla fine degli anni ‘60 diverse strutture hanno poi quasi interamente occupato l’area interessata dalla trasformazione. L’attività artigianale è dismessa ormai da tempo. L’operatore privato proprietario del complesso ha richiesto l’attivazione della scheda norma contenuta nel regolamento urbanistico e la monetizzazione delle compensazioni. 

Questo blocco è in errore o mancante. Potresti aver perso dei contenuti, o potresti provare se riesci a abilitare il modulo originale.
Scroll to top of the page