Commemorazione di Mary Cox e Maria Penna Caraviello

Sabato 18 giugno, alle ore 10.30, il Quartiere 5 ricorda l’uccisione delle due donne, testimoni e martiri della Resistenza

Il 21 giugno del 1944, i fascisti della banda Carità  fucilarono Mary Cox  e Maria Penna Caraviello  in località Terzollina nei pressi di Serpiolle. Mary Cox era una professoressa di inglese che collaborava attivamente con il CNL, ospitando nella propria abitazione le riunioni dei partigiani. Maria Penna Caraviello, moglie del partigiano Rocco, che affiancava nella lotta contro i nazifascisti, faceva spesso la staffetta.
Sul luogo della loro uccisione sorge adesso un monumento, che le ricorda: la testa di Pegaso in bronzo, simbolo della libertà.

La manifestazione è prevista alle ore 10.30, nel giardino a loro intitolato in via Rocco Caraviello (già via di Capornia) alla presenza di rappresentanti delle Istituzioni.

 

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page